sabato 29 ottobre 2011

L'ultimo acquisto cronenberghiano RABID SETE DI SANGUE

2 commenti:

antonio ha detto...

il vecchio cronenberg è sempre un piacere da vedere. peccato che si sia snaturato in questi ultimi anni.

Marilena ha detto...

si, infatti, ha perso questa sua "crudeltà" viscerale!